ECOBONUS

Bonus Fiscali per ristrutturazioni edilizie

Anche per l’anno 2020, secondo la legge del 27/12/2019, n. 160 sono previste detrazioni e agevolazioni fiscali per tutti, famiglie, enti e imprese, che sostituiscono le vecchie caldaie e svolgono interventi per migliorare l’efficienza energetica nei propri edifici o locali.

Secondo la tipologia dell’intervento, dal 1 Gennaio al 31 Dicembre 2020 (Legge di Bilancio 2020) sarà possibile usufruire delle detrazione fiscali per Ristrutturazioni Edilizie e Riqualificazioni Energetiche o, in alternativa, usufruire degli incentivi per Interventi di Efficienza Energetica e Produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Il Bonus Casa e la Ristrutturazione Edilizia

 

Il Bonus Casa è previsto per interventi edilizi e tecnologici nell’ambito di ristrutturazioni edilizie che comportano risparmio energetico e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia.

Prevede:

 

  1. Obbligo di trasmissione della pratica all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori
  2. Detrazione del 50% della spesa totale in 10 quote annuali dall’IRPEF
  3. Limite massimo di spesa 96.000 euro. La ripartizione del credito sarà in 10 anni.

 

Le tipologie di apparecchi e sistemi ammessi:

 

  • Caldaie a condensazione in sostituzione di generatori di calore per il riscaldamento degli ambienti con o senza acqua calda sanitaria per una pluralità di utenze
  • Solare termico
  • Pompe di calore per la climatizzazione degli ambienti
  • Scaldacqua a gas in sostituzione di analoghi apparecchi elettrici
  • Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria
  • Sistemi di termoregolazione e Building Automation. Installazione in opera di sistemi che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria o di climatizzazione estiva, compreso il loro controllo da remoto attraverso canali multimediali.

 

Soggetti che possono richiederlo:

 

  • Proprietari o nudi proprietari
  • Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • Locatari o comodatari
  • Soci di cooperative divise e indivise
  • Imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • Soggetti indicati nell’art. 5 del TUIR, che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali
  • Gli Istituti autonomi per le case popolari o comunque denominati
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.
riscaldamento a pavimento

Ristrutturazione Edilizia – ECOBONUS 50%

 

Previsto per Ristrutturazioni edilizie e interventi finalizzati al risparmio energetico su edifici esistenti che comporta:

 

  1. Obbligo di trasmissione della pratica all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori
  2. Detrazione del 50% della spesa totale in 10 quote annuali dall’IRPEF o dall’IRES
  3. Limite massimo di spesa (la ripartizione del credito sarà in 10 anni)
    – 30.000 euro per caldaie a condensazione o pompe di calore e scaldacqua a pompa di calore
    – 60.000 euro per interventi con sistema solare termico per produzione di ACS
    – 100.000 euro per interventi di riqualificazione globale energetica di edifici esistenti

 

Le tipologie di apparecchi e sistemi ammessi:

 

  • Caldaie a condensazione appartenente alla classe A in sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale esistenti
  • Solare termico
  • Pompe di calore ad alta efficienza in sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • Scaldacqua a pompa di calore in sostituzione di scaldacqua tradizionali
  • Sistemi Building Automation. Installazione in opera di sistemi che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria o di climatizzazione estiva, compreso il loro controllo da remoto attraverso canali multimediali.

 

Soggetti che possono richiederlo:

 

 

  • Persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • I contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • Le associazioni tra professionisti
  • Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale;
  • Gli Istituti autonomi per le case popolari o comunque denominati
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

 

 

Tra le persone fisiche possono fruire dell’agevolazione anche:

 

 

  • I titolari di un diritto reale sull’immobile
  • I condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali
  • Gli inquilini
  • Coloro che hanno l’immobile in comodato.

Riqualificazione Energetica – ECOBONUS 65%

 

Previsto per Riqualificazioni energetiche di edifici esistenti che comporta:

 

  1. Obbligo di trasmissione della pratica all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori
  2. Detrazione del 65% della spesa totale in 10 quote annuali dall’IRPEF o dall’IRES
  3. Limite massimo di spesa (la ripartizione del credito sarà in 10 anni)
    – 30.000 euro per caldaie a condensazione o pompe di calore e scaldacqua a pompa di calore
    – 60.000 euro per interventi con sistema solare termico per produzione di ACS
    – 100.000 euro per interventi di riqualificazione globale energetica di edifici esistenti

 

Le tipologie di apparecchi e sistemi ammessi:

 

  • Caldaie a condensazione appartenente alla classe A in sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale esistenti
  • Solare termico
  • Pompe di calore ad alta efficienza in sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • Scaldacqua a pompa di calore in sostituzione di scaldacqua tradizionali
  • Sistemi Building Automation. Installazione in opera di sistemi che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria o di climatizzazione estiva, compreso il loro controllo da remoto attraverso canali multimediali.

 

Soggetti che possono richiederlo:

 

  • Persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • I contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • Le associazioni tra professionisti
  • Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale;
  • Gli Istituti autonomi per le case popolari o comunque denominati
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

 

Tra le persone fisiche possono fruire dell’agevolazione anche:

 

  • I titolari di un diritto reale sull’immobile
  • I condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali
  • Gli inquilini
  • Coloro che hanno l’immobile in comodato.

 

La valutazione di questa soluzione dipenda anche dalla tipologia degli Edifici (o parti di edifici) esistenti ammessi. L’agevolazione IVA sarà esplicitata in modo diverso tra il BONUS CASA e l’ECOBONUS.

Per informazioni dettagliate compila il form oppure telefona: 045 8922 963

Spuntando "Accetto", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e conferisce il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato e in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003 e del GDPR (General Data Protection Regulation). Il decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 e del GDPR (General Data Protection Regulation) del 25 Maggio 2018, prevede il diritto alla protezione dei dati personali riguardanti chiunque.

Accetto


Spuntando "Autorizzo", approvo il trattamento dei dati in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003 e del GDPR (General Data Protection Regulation). Il decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 e del GDPR (General Data Protection Regulation) del 25 Maggio 2018, prevede il diritto alla protezione dei dati personali riguardanti chiunque. I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente e secondo le leggi in vigore non saranno ceduti a terzi.

Autorizzo

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti informativi utili a fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Puoi adattare il tuo consenso in qualsiasi momento. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui è visitato il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media. Maggiori informazioni sui Cookies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi